Gli Angeli del rione Sanità

Associazione culturale “il faro”

X Concorso “Città di Cologna Spiaggia” 1° classificata Sezione Romanzo storico Nunzia Gionfriddo  con il romanzo “Gli angeli de rione sanità”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Proclamazione primo classificato Pegasus Cattolica per inediti

“Gli angeli del rione Sanità” il 16 Aprile del 2016 si classifica al primo posto del Premio Letterario Internazionale Città di Cattolica per inediti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Gli Angeli del rione sanità al Palazzo Reale Piazza del Plebiscito (Napoli)

Una bella giornata di sole ha allietato uno dei momenti più belli di questo magico periodo di presentazioni dei miei libri. Noi eravamo pronti. E quando dico “noi”, intendo i miei storici amici Michele Avitabile, Nino Spagnuolo e Francesco Tortora, che mi hanno sempre accompagnata con le loro sagaci letture, la loro bravura di attori e cantanti. A questi si è aggiunta una voce di angelo, Claudia Avitabile, l’abilità di artista e musicista di Enzo Maselli e il virtuosismo del violinista Paolo Maselli. Per chiudere in bellezza non potevano mancare la cinepresa di Vincenzo Magrì e le sue foto in bianco e nero.

Ma parliamo del luogo prestigioso, il Palazzo Reale di Napoli. La sala che ci ha ospitati, quella del Premio Napoli ha accolto un folto pubblico al quale va il mio ringraziamento per la sua presenza e partecipazione attiva al dibattito finale.

Illustri nomi hanno dato merito al mio postino e agli angeli del rione Sanità: tre interessantissime relazioni quelle del Presidente del Premio Napoli, avvocato Domenico Ceruzzi, quella dell’avvocato Alfredo Guardiano e quella della professoressa  Maria Conforti, docente di storia presso l’“Università La Sapienza” di Roma.

Ha sapientemente moderato Giuseppe Giorgio, che in apertura ha letto il telegramma del Sindaco di Napoli, dott. Luigi De Magistris, di cui riporto con gioia il testo:

 

26 ottobre 2017

Gentile dottoressa Gionfriddo,

Desidero ringraziarla molto per il cortese e gradito invito alla presentazione del suo volume “gli angeli del rione Sanità”.

Ho apprezzato molto la sua interessante e rilevante pubblicazione che riguarda le Quattro Giornate di Napoli, quando la nostra Città – prima in Europa – riuscì a ribellarsi ed a scacciare i nazifascisti, con episodi di eroismo, ma anche di solidarietà comune, che devono essere sempre  ricordati per non perdere la preziosa memoria storica. Proprio ieri è stata, infatti, ricordata la figura di Maddalena Cerasuolo, la mitica Lenuccia che combattè contro i tedeschi, al Ponte della Sanità, ora a lei intitolato.

A tal proposito, sono però, davvero spiacente di doverle comunicare che – per impegni istituzionali improcrastinabili – non potrò intervenire all’evento, a cui auguro pieno successo.

Rivolgo il mio caloroso saluto a lei ed a tutti gli autorevoli partecipanti.

Con viva cordialità

 

Luigi de Magistris

 

Presentazione alla IPLAC Roma

Comunicato IPLAC

“Carissimi Amici,

domenica 8 ottobre, presso l’Enoteca Letteraria di Via delle Quattro

Fontane, 130, alle 18.00  , per la RASSEGNA IPLAC Nunzia Gionfriddo

presenta il suo romanzo “GLI ANGELI DEL RIONE SANITA’”. Si tratta di

un’Opera storica, che scorre lieve e sanguigna e tocca tasti di

importanza cruciale, alcuni ancora molto attuali.

L’evento sarà accompagnato da momenti musicali di rara suggestione. “

In realtà è successo proprio così. Maria Rizzi e Laila Scorcelletti hanno mirabilmente presentato il mio romanzo presso l’Enoteca libraria di Tonino Puccica. Sto parlando dei responsabili della associazione IPLAC di Roma che hanno ospitato per la prima volta i miei angeli, la chitarra di Luciano Pilloni e hanno affidato al giovane e bravissimo attore e lettore Paolo la lettura di alcuni brani del mio romanzo.

Il numerosissimo pubblico ha arricchito le presentazioni con una vivace e interessante discussione.

La serata si è chiusa con un brindisi offerto da Tonino e una succulenta cena cucinata dalla bravissima moglie del grande Tonino e la crostata insuperabile della cara e dolce Mimma.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

25 Aprile 2018 a Libridine

Il 25 aprile nel bel giardino della libreria Libridine di Portici Gli angeli del rione Sanità hanno voluto con la loro autrice ricordare il giorno da cui prende l’avvio la lotta per la Resistenza dei partigiani italiani contro il Fascismo, ricordando anche che la lotta partigiana già aveva trovato a Napoli i suoi primi combattenti tra le fila del popolo napoletano, tra gli studenti del liceo Sannazaro, tra i docenti e allievi della Federico II e i piccoli scugnizzi…
Voglio ringraziare Mara Fortuna Bruno Sacco, relatori, Nadia e Diego, librai, Enzo e Pietro, musicisti, Michele e Claudia, cantanti e Mino e Franco,lettori, tutti eccezionali artisti.
Un grazie particolare al pubblico senza il quale non avremmo passato una così piacevole serata.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Presentazione de “Glia angeli del rione sanità” al Salone del Libro di Napoli 2018

24 Maggio 2018

Salone del libro presentazione del libro di Nunzia Gionfriddo: “Gli angeli del rione Sanità”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Presentazione a Santa Maria Di Castellabate

27 luglio 2018

Nei giardini di Santa Scolastica a S. Maria di Castellabate nel Cilento è stato presentato il mio ultimo romanzo Gli angeli del rione Sanità . Mi preme ringraziare il mio relatore prof. F. Flora, Bianca Granata, Alma Carrano, il mio editore G. Musella e i nostri ospiti prof. Gennaro Malzoni e e suoi collaboratori per la bella serata. (Le foto sono di A. Carrano)

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Divulgazione della sceneggiatura di N.Gionfriddo ad opera di “Focus Libri “

 

                               UNA SERATA DEDICATA ALLE QUATTRO GIORNATE DI NAPOLI 

Il 9 Novembre alle ore 20.00 presso il Nuovo Teatro Sanità, P.tta S.Vincenzo, Napoli è stata presentata la teatralizzazione del romanzo “Gli Angeli del Rione Sanità” di Nunzia Gionfriddo, con la partecipazione di attori, cantanti, musicisti. Erano presenti alla rappresentazione: Istituto Campano per la Resistenza, ANPI Napoli e il suo presidente Antonio Amoretti, coraggioso combattente delle Quattro Giornate.Da un articolo di Anita Curci:

“In occasione dei 75 anni delle Quattro Giornate di Napoli, Nunzia Gionfriddo dà anima e corpo al suo libro “Gli angeli del rione Sanità” (edizioni Kairòs Serie Oro), e lo fa portando in palcoscenico personaggi del romanzo ma anche poeti, attori, cantanti, testimoni legati, in modi diversi, a quel periodo storico. L’appuntamento è al Nuovo Teatro Sanità (Piazzetta San Vincenzo alla Sanità 1), il 9 novembre 2018 alle ore 20, col patrocinio morale del Comune di Napoli – Assessorato alla Cultura e al Turismo, dell’Anpi, dell’Istituto Campano per la Storia della Resistenza “Vera Lombardi”.
Eroi sconosciuti delle Quattro Giornate di Napoli, il nome della serata dove verrà reso omaggio alle vittime che combatterono per liberare la città dai nazisti, attraverso il copione teatrale, alleggerito da toni comico-umoristici, elaborato dalla stessa autrice.
Durante la manifestazione saranno proiettate foto originali dell’epoca messe a disposizione dall’Istituto Campano per la Storia della Resistenza e dall’Archivio di Stato di Napoli.
All’evento, a ingresso gratuito, saranno presenti il Presidente dell’Anpi di Napoli, Antonio Amoretti e il Presidente Vicario, Massimo Amodio; il Presidente dell’Istituto Campano per la Resistenza, Guido D’Agostino e la direttrice Giulia Buffardi; don Antonio Loffredo, parroco della Basilica di Santa Maria alla Sanità; Mara Fortuna, scrittrice e critica letteraria; Alma Carrano che, per la sceneggiatura ispirata al volume della Gionfriddo, col titolo Il postino del rione Sanità ha vinto di recente il Premio speciale Elena Bertoldi per la migliore sceneggiatura per lungometraggi in lingua italiana.
A dare voce agli “angeli del rione Sanità”, gli attori Mario Mauro, Antonella Napolitano, Gaetano Spagnuolo, Alberto Tortora, Francesco Tortora, Sofia Tortora; i cantanti: Claudia Avitabile; Michele Avitabile; Sofia Tortora, accompagnati dalle musiche di Vincenzo Maselli e il suo gruppo.
“Gli angeli del rione Sanità” è un romanzo che concentra le sue vicende tra le mura del carcere di Santo Stefano e una Napoli distrutta dai bombardamenti.
Beppe, un innocuo postino del rione, perde la memoria per le torture cui è sottoposto in prigione. Conduceva una vita tranquilla prima della deportazione, con la moglie Assuntina e i due figli nati dal loro felice matrimonio. L’unica sua pecca, il furto di tre scatole di lettere che lo avevano incuriosito. Per questo, in una fredda mattina del dicembre del 1939, viene prelevato dalla milizia fascista per scomparire nei labirinti del carcere borbonico.
Cosa contengono quelle missive? A chi appartengono? Perché sono così pericolose?
Beppe, colpito da amnesia, cerca di ricordare le colpe a causa delle quali è costretto a subire la reclusione e le sevizie dei carcerieri. Il faticoso e sofferto recupero della memoria opera in lui una profonda metamorfosi, durante la quale da persona semplice e curiosa si trasforma in coraggioso difensore della libertà.
Il caso gli offre il modo di lasciare l’inferno della prigionia e lo proietta prima sull’isola di Ventotene e, infine, nella sua città, dove ritrova la famiglia e gli amici rimasti vivi, nonostante le centinaia di bombardamenti che hanno colpito Napoli e dove si unisce ai partigiani in rivolta contro la rabbia dei tedeschi di Hitler, che hanno avuto l’ordine di ridurre in ‘polvere e cenere’ la città.
Primo Classificato per Opere inedite al Prelio Letterario internazionale Città di Cattolica – Pegasus Literary Awards 2016 e Primo Classificato al Concorso letterario “Letteraturà è Mondo” – Caffè Orchidea Eboli, il romanzo continua a ricevere importanti riconoscimenti.
Nunzia Gionfriddo, napoletana residente a Roma, è stata un’insegnante, saggista, studiosa dei rapporti tra letteratura, scienza e filosofia; ha pubblicato vari romanzi, tra cui Chiocciole vagabonde (Europa Libri) e Raccontami la mia storia, inserito dalla Robin Edizioni nella prestigiosa collana di autori classici antichi e moderni: La Biblioteca del Vascello. La sua ultima opera, l’inedito Cioccolata calda per due, ha già vinto il secondo posto al Premio Milano International 2018, indetto dalla Pegasus Literary Awards e il quarto posto al Premio Letterario Nazionale Giovane Holden di Viareggio, voluto a suo tempo da Alessandro Baricco.

Si ringrazia vivamente Anita Curci e il suo staff per la diffusione data a questa manifestazione”.

link dell’associazione Focus Libri: http://www.focuslibri.it/

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

“Gli angeli” al nuovo teatro sanità

Le magnifiche foto di Vincenzo Magrì hanno immortalato la breve sceneggiatura tratta dal romanzo di Nunzia Gionfriddo, Gli angeli del rione Sanità. Un grazie particolare al Presidente dell’ANPI Antonio Amoretti per la sua testimonianza sulle Quattro giornate di Napoli.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Gli angeli alla Casa della Memoria Milano

A Milano, presso la casa della memoria, è stato presentato il mio volume, “Gli angeli del rione Sanità”, con il patrocinio morale del Comune di Milano, dell’A.N.P.I. Milano. 

Ancora una volta intorno al romanzo si sono intrecciati interventi sui numerosi temi in esso affrontati: dall’importanza del Meridione nella lotta resistenziale contro il Fascismo e l’occupazione nazista, al ruolo della donna in un contesto storico così importante, alla condizione dei carcerati politici nel carcere di Santo Stefano, alla difficile vita dei confinati di Ventotene, al ruolo didattico del genere “romanzo” che affronta problematiche  storiche. Avremmo avuto bisogno di altre ore per affrontare tutti gli argomenti proposti dal libro, ma credo che il professore Roberto Carlucci, organizzatore dell’evento, sia rimasto soddisfatto del successo della manifestazione, soprattutto in vista delle celebrazioni del 25 aprile prossimo.

Non posso fare a meno di ringraziare tutti gli organizzatori e gli Enti che hanno accompagnato questa nostra fatica, che spero sia riuscita a sollecitare la riflessione su temi così importanti nel momento storico che stiamo vivendo nel mondo e nelle nostre coscienze. Sono stata accompagnata, attraverso una proiezione multimediale da figure come Antonio Amoretti, presidente dell’A.n.p.i. Napoli, da Giulia Buffardi, direttrice dell’Istituto Campano “Vera Lombardi”, dalle splendide letture  di Anna Maria Ackermann, Mario Mauro, accompagnato dalla musica di Davide Mauro e da Alma Carrano, senza dimenticare le immagini dolorose della guerra, concesse dal suddetto Istituto Campano. 

Riprese di Matteo Carlucci con una sua lettura e il montaggio della chiusa finale

Montaggio dell’intero filmato di Valerio Casubolo

Musiche:

Carlo Rustichelli: Le quattro giornate di Napoli

Salvatore Esposito: Carcere ‘e mare

Salvatore palomba- Sergio Bruni: Napule non t’ ‘o  scurda’

Davide Mauro:  musiche tratte dal suo album “The Musical Bulding”:

“Siderus Magma” e “Make Me Fly”

Voci recitanti:

Anna Maria Ackermann

Mario Mauro

Alma Carrano

Le immagini sono state gentilmente offerte dall’Istituto Campano per la Resistenza “Vera Lombardi” di Napoli

Si ringraziano Antonio Amoretti, Presidente dell’ A.N.P.I di Napoli  e Giulia Buffardi, direttrice dell’Istituto Campano per la Resistenza per le interviste concesse registrate e proiettate durante la presentazione.

 

Premio letterario Napolitime

Durante l’anno scolastico 2019-20 è stato indetto il concorso “Premio nazionale Napolitime” dall’associazione “Ecomuseo del Mare e della Pesca dei Campi Flegrei Onlus”. Sono stati scelti sette autori,tra cui Nunzia Gionfriddo, le cui opere saranno analizzate dagli studenti di vari Istituti della Campania. Alla fine degli incontri tra scrittori e studenti sarà votato dagli allievi tutti il miglio romanzo.